Vai al contenuto

EMFAD® – Geophysical Environmental Engineering è una compagnia fondata nel 1993 a Neuwied in Germania.

La strumentazione EMFAD si basa sull’analisi del campo elettromagnetico sfruttando le Very Low Frequencies. Lo studio di questo campo permette applicazioni nei settori della geologia, archeologia, idrogeologia.

L’EMFAD-UG12 GPS, come descritto precedentemente, lavora sfruttando le Very Low Frequencies che vengono registrate nell’area di indagine, o che possono essere create da un apposito generatore.

Lo strumento si compone di una centralina di acquisizione, dalla quale si diramano le antenne riceventi inserite all’interno di appositi contenitori cilindrici in plastica. Il rilievo è gestito tramite un software installato su PC che viene fornito assieme allo strumento.

Lo strumento può campionare contemporaneamente fino a 7 frequenze differenti, permettendo in tal modo di poter scendere a profondità differenti durante il rilievo in campagna.

La nuova versione in commercio è dotata di GPS, fatto che garantisce la possibilità di eseguire delle misurazioni lungo linee e direzioni arbitrarie, e non più legate alla costruzione di una griglia fissa da seguire per poter ricostruire il dato acquisito.